Chi siamo

Il Centro di Solidarietà di Spoleto (Perugia – Italia), fu fondato nel 1975 dal sacerdote Don Guerrino Rota come risposta al problema dell’emarginazione giovanile con particolare riferimento alle dipendenze da sostanze stupefacenti. La droga, negli anni settanta cominciava a prendere possesso anche delle città di provincia diventando non più un problema sporadico, ma di massa.
Al fenomeno occorreva dare subito risposte concrete non tanto sul piano medico-sanitario, ma umano, spirituale e valoriale.
Quello che fu inizialmente un approccio di primo intervento al problema, assunse gradualmente i connotati della specializzazione e della professionalità.
Don Guerrino Rota e Don Eugenio Bartoli, insieme ai primi volontari andarono a formarsi a Roma presso la Scuola che, Don Mario Picchi, con il patrocinio di Daytop Village di New-York, aveva avviato per formare futuri operatori.

La motivazione e la garanzia trasmesse dalla consolidata esperienza americana hanno facilitato l’avvio anche a Spoleto di un Programma Terapeutico che si articola in tre fasi: Accoglienza, Comunità Terapeutica, Reinserimento.
Con il tempo si sono aggiunti altri Servizi tra i quali: una Accoglienza Diagnostica Residenziale, nella quale si effettua anche la disintossicazione fisica e un servizio a Doppia Diagnosi per persone che, oltre al problema della tossicodipendenza, presentano anche disturbi psichiatrici.
Attualmente il Centro di Solidarietà di Spoleto accoglie circa 120 ospiti.

Le sedi operative sono 6.
Gli operatori sono 45 e rispondono alle qualifiche professionali richieste dallo Stato e cioè: Psicologi, Psicoterapeuti, Sociologi, Pedagogisti ed Educatori. Sono assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato.
Collaborano alcuni volontari.
 
Terapia Familiare
La partecipazione delle famiglie nel cammino educativo e terapeutico dei giovani è un elemento che caratterizza la proposta riabilitativa del Centro di Solidarietà.
Parallelamente alla crescita del figlio/a, è essenziale che avvenga un processo simile nella sua famiglia, così che tutti possano ristabilire rapporti nuovi e responsabili, basati su una comprensione reciproca, sulla sincerità e sul rispetto della proprie scelte di persone adulte.

Natura giuridica
Il Centro di Solidarietà “Don Guerrino Rota” è un’ Associazione ONLUS con riconoscimento di Personalità Giuridica della Regione dell’Umbria.